Seleziona una pagina
Dove passare la Pasquetta 2015 in Toscana? Uno degli eventi storici toscani che si tengono nel giorno del Lunedì dell'Angelo è certamente il Mercatino delle cose del passato a Greve in Chianti, in provincia di Firenze, una classicissima manifestazione open air con tante bancarelle di antiquariato, modernariato e collezionismo a riempire la caratteristica Piazza Matteotti a forma triangolare di Greve!

Passare il giorno di Pasquetta in Toscana nel Chianti al Mercatino delle cose del passato

Dopo aver festeggiato con familiari, parenti ed amici un bel giorno di Pasqua, scegliere di passare il giorno di Pasquetta in Toscana nel Chianti al Mercatino delle cose del passato a Greve in Chianti, in provincia di Firenze, è una bellissima idea per stare all'aria aperta, per scoprire un bellissimo centro toscano e per avere la possibilità di scovare autentici tesori tra le bancarelle.

Mercatino Greve Chianti Pasquetta
Il Mercatino delle cose del passato a Greve in Chianti è ormai uno degli eventi di Pasquetta più famosi della Toscana e, con gli anni, si è anche affermato quale uno dei mercatini di collezionismo estemporanei più rinomati di tutta la regione. In esposizione negli stand del mercatino comunque non ci sono solo oggetti per collezionisti, ma anche stampe, mobili antichi, oggetti di antiquariato e modernariato, chincaglierie, arredi etnici e ancora libri, cartoline, vasi, terracotte, e tutto quanto è possibile immaginare esposto in un fornito mercatino del genere. Partecipare al Mercatino delle cose del passato di Greve in Chianti è certamente anche una splendida idea per visitare tanti scorci caratteristici delle colline chiantigiane, per degustare i famosi vini del territorio, e per assaggiare i saporiti prodotti tipici locali.

Pasquetta Toscana Chianti
In poche parole, il Mercatino delle cose del passato a Greve in Chianti è una felice destinazione per trascorrere il giorno di Pasquetta in Toscana in coppia, con la famiglia o con gli amici, dal momento che una visita agli stand in loco può essere perfettamente abbinata ad escursioni naturalistiche, a gustosissime degustazioni enogastronomiche, o magari alla visita della poco distante città di Firenze.