Seleziona una pagina
Il Masso delle Fanciulle a Pomarance, in provincia di Pisa, è un angolo di rara bellezza paesaggistica della Toscana. Ubicato più precisamente nella Riserva del Berignone, un sito di interesse comunitario, il Masso delle Fanciulle si trova in una zona balneabile del fiume Cecina tra il territorio comunale di Pomarance e quello della bella località di Volterra. Andiamo a scoprire storia, leggenda e come arrivare in questo bel sito toscano dove la natura trionfa in tutto il suo splendore.

Il Masso delle Fanciulle: leggenda e storia di questo magico sito naturale della Toscana

Il Masso delle Fanciulle a Pomarance, in provincia di Pisa, è un luogo in cui ritrovare un pieno e incondizionato contatto con la natura, e certamente un bellissimo posto da scoprire e da vivere insieme alla persona amata.

Il Masso delle Fanciulle Pomarance
In particolar modo, il nome Masso delle fanciulle trae origine da un'antica leggenda del posto. La leggenda in questione vuole che 3 ragazze per scappare dalle morbose attenzioni di un signorotto del luogo, si buttarono in acqua da questo masso e, purtroppo, annegarono. Un'altra versione, decisamente più soft, vuole invece che questo splendido posto abbia più semplicemente questo nome poichè, in tempi antichi, le ragazze venivano qui a fare il bagno e a rinfrescarsi in completa privacy.

Cascate Masso Fanciulle
Dal punto di vista paesaggistico, il Masso delle Fanciulle è una vera e propria "poesia naturale" nella quale il verde della vegetazione si mischia con l'azzurro dell'acqua e del cielo per permettere a tutti di trascorrere una giornata o alcune ore di straordinario relax open air.

Come arrivare al Masso delle Fanciulle

Per arrivare al Masso delle Fanciulle è necessario seguire la SS439 in direzione di Volterra e poi di Pomarance. Una volta superato il ponte ubicato sul fiume Cecina proseguire verso Berignone – Lanciaia e, oltrepassato il ponte sul fiume Possera svoltare a sinistra fino ad arrivare al guado del mulino del Berignone. Una volta parcheggiata l’auto, per un breve tratto si deve guadare il fiume per poi seguire in ordine la strada sterrata, un sentiero, ed una parete rocciosa. Una volta compiuto l'attraversamento si trovano varie zone dove fare sosta per prendere il sole o fare il bagno. A chi decide di visitare il Masso delle Fanciulle è consigliato di portarsi dietro acqua, zaino ed eventuali viveri perchè in zona non ci sono punti di ristoro.