Seleziona una pagina

Terme in Toscana

Di terme in Toscana ce ne sono tante e, con rare eccezioni, le località termali toscane sono ubicate in quasi tutte le province della regione. Le eccezioni di cui sopra sono rappresentate dalla provincia di Prato, dove non si trova nessun sito termale, e da quella di Arezzo, sebbene sia attualmente allo studio la possibilità di istituire un centro termale in Valdambra. I siti con sorgenti termali in Toscana hanno nomi ben conosciuti quali Terme di Saturnia, Chianciano, Montecatini, Rapolano Terme, Sassetta e ora andiamo proprio a scoprirli tutti, dal primo all'ultimo...

Lista delle Terme in Toscana e delle località termali toscane

Come preannunciato sopra, l'elenco delle terme in Toscana include località termali ubicate in quasi tutte le province della regione. La provincia della Toscana con il maggior numero di siti termali è Siena. Ovviamente, in tutte le località termali toscane si trovano alberghi, hotel con Spa, resort, agriturismi e altre strutture turistiche ben attrezzate per soggiorni e pernottamenti, ma tanti di questi luoghi rappresentano delle belle mete da scegliere anche solo per passare delle semplici giornate all'insegna di relax e benessere. Ecco, provincia per provincia, tutte le località termali toscane: * SIENA: Nella provincia senese si trovano Bagni San Filippo, San Casciano dei Bagni e Bagno Vignoni in Val d'Orcia, Rapolano Terme nelle Crete Senesi, le Terme di Petriolo al confine con la provincia di Grosseto, oltre a Montepulciano e Chianciano. * LIVORNO: Dopo Siena, le province toscane con il maggior numero di località termali sono Livorno e Pisa. In particolare, la provincia labronica vanta 2 luoghi termali sulla terraferma, quali i centri di Venturina e Sassetta, ma anche lo stabilimento termale delle Terme di San Giovanni all’Isola d’Elba. * PISA: Nella bella provincia pisana sono ubicati i frequentati centri termali di Uliveto Terme, Casciana Terme e San Giuliano Terme ( quest'ultima conosciuta anche come Bagni di Pisa). * PISTOIA: Montecatini per cure idropiniche con acqua delle fonti Regina e Salute, Terme Tettuccio, Terme Tamerici, Terme Leopoldine. Stazionamento dentro alle grotte termali di Monsummano Terme. * GROSSETO: Nella Maremma grossetana è possibile fare bagni termali presso le celebri Terme di Saturnia e alle moderne Terme di Sorano. * MASSA CARRARA: La provincia di Massa Carrara dal mese di giugno in poi vede attive le Terme di Equi, ma è anche allo studio un progetto di riavvio per le Terme di San Carlo. * FIRENZE: La provincia fiorentina annovera le Terme di Gambassi. * LUCCA: Le antiche Terme di Bagni di Lucca. * AREZZO: Al momento Arezzo non ha un sito termale di riferimento ma è in fase di studio la realizzazione di un centro termale nella zona della Valdambra.
Montecatini Terme

Stabilimento termale a Montecatini


Terme libere in Toscana

Le terme libere in Toscana non mancano e sono tutte dei siti molto frequentati da chi ambisce a trascorrere delle ore e dei momenti di puro relax e benessere. Tra le terme libere toscane, quelle sicuramente più famose sono le vasche naturali delle Cascate del Mulino alle Terme di Saturnia, nel comune di Manciano. La leggenda narra che questo sito sia nato nel punto esatto in cui andò a cadere un fulmine lanciato da Giove contro il fratello Saturno, dopo un litigio. Avvolte nel vapore generato da un'acqua termale a circa 37°, le vasche termali di Saturnia rappresentano un luogo molto particolare e suggestivo, ideale da frequentare per le più svariate esigenze di svago e relax. Le acque di Saturnia risultano essere particolarmente benefiche per la cura della pelle, per la riduzione di traumi ed affezioni a carico dell'apparato scheletrico, ma anche per l'apparato respiratorio. Passando alla provincia di Siena, un sito termale molto conosciuto fin da tempi antichi è quello di Bagno Vignoni, frazione del comune di San Quirico d'Orcia. Fino ad alcuni decenni fa Bagno Vignoni si distingueva per la presenza di una piscina termale, ubicata nel centro del paese come un'esclusiva piazza composta d'acqua, nella quale era possibile fare bagni e frizioni. Ai giorni nostri la balneazione nella cosiddetta Piazza delle Sorgenti è vietata, ma per fare un bagno termale è sufficiente procedere di poche centinaia di metri scendendo sotto al Parco dei Mulini. Presso il Fiume Orcia, si trova una vasca con acqua termale proveniente da ruscellini e piccole cascate. Un altro sito termale senese ad accesso libero è poi quello delle Terme di Petriolo, nel comune di Monticiano. Per raggiungere l'area termale libera di Petriolo è necessario raggiungere una roccia biancastra chiamata Il Fungo dalla quale sgorga acqua termale. L'acqua di Petriolo è ipertermale, può raggiungere una temperatura di 43°, ma si trova convogliata anche in vasche naturali ad una temperatura più bassa. Infine, restando sempre in provincia di Siena, ma spostandosi nel meraviglioso contesto naturale della Val d'Orcia, è possibile immergersi liberamente nelle vasche termali di Bagni San Filippo. Le vaschette naturali si trovano dislocate nelle zone che della famosa Balena Bianca, un mastodontico blocco formatosi in seguito ai sedimenti termali, e del Fosso Bianco dove vanno a riversarsi le acque. L'acqua sgorga alla temperatura di circa 50° e quindi ben si presta anche ad immersioni termali in Autunno e in Inverno.
Terme Libere Toscana Bagno Vignoni

Terme Libere in Toscana: la zona ad accesso libero di Bagno Vignoni

Proprietà terapeutiche delle acque termali toscane

Vediamo quali benefici è possibile trarre grazie alle proprietà terapeutiche delle acque termali toscane. Tali benefici derivano da attività di balneoterapia (immersione in vasche e piscine), fangoterapia (applicazione di fanghi), antroterapia (stazionamento in grotte termali e naturali), cure idropiniche (cicli di bevute di acque termali) e di inalazione dei vapori termali. TERME DI SATURNIA, SORANO, PETRIOLO, SAN CASCIANO DEI BAGNI, BAGNO VIGNONI, RAPOLANO e BAGNI SAN FILIPPO: Le acque di queste località trovano il loro impiego di elezione per attività di balneoterapia finalizzate alla cura di malattie dermatologiche, reumatismi, problemi osteoarticolari ed affezioni a carico del sistema respiratorio. CHIANCIANO: Il sito termale di Chianciano dispone di varie tipologie di acque (Acqua Santa, Acqua Sillene, Acqua Fucoli e Acqua Santissima) che vengono per lo più impiegate in cure idropiniche. Dispone anche dei moderni complessi delle Piscine termali Theia e delle Terme Sensoriali per momenti di svago e benessere Day Spa. TERME DI SASSETTA: L’acqua di Sassetta è un’acqua Solfato-Calcica-Ipertermale ideale per affezioni dell’apparato respiratorio, malattie della pelle e dell’apparato osteomuscolare. ISOLA D'ELBA: Importanti attività di fangoterapia con fango marino per la cura di reumatismi, problemi osteoarticolari, inestetismi e malattie dermatologiche. Altre attività per affezioni respiratorie. TERME DI VENTURINA: Dispongono di 2 sorgenti naturali che scaturiscono a 34°C (Sorgente Canneto ) e 45°C (Sorgente Cratere) per la cura di affezioni respiratorie, problemi otorinoringoiatrici, reumatismi e per il miglioramente della funzionalità epatica. MONSUMMANO TERME: Antroterapia per degenerazioni neuroartritiche, affezioni delle vie respiratorie, questioni ginecologiche, malattie dermatologiche e riabilitazione da traumi. SAN GIULIANO TERME: La località dispone di 2 sorgenti con acque di Ponente, a 38°, e di Levante, a 40°, per la cura di affezioni respiratorie, inestetismi della pelle, potenziamento delle difese immunitarie. Vengono condotti anche trattamenti di antroterapia, balneoterapia e fangoterapia. MONTEPULCIANO: Le acque della località senese di Montepulciano sono ideali per la cure di affezioni respiratorie, reumatismi, malattie dermatologiche e per effettuare camminamenti vascolari. Centro Benessere e suggestiva Grotta Lunare per il relax ed il benessere. TERME BAGNI DI LUCCA: Bagni di vapore in grotte naturali per la cura di reumatismi, patologie otorinolaringoiatriche, malattie dermatologiche, problemi vascolari e questioni ginecologiche. TERME DI CASCIANA: Bagni e fanghi per malattie della pelle. Problemi circolatori, reumatismi, affezioni respiratorie e questioni ginecologiche. MONTECATINI TERME e ULIVETO TERME: Cure idropiniche per migliorare le funzionalità epatiche, digerenti e renali. TERME DI GAMBASSI: Cure idropiniche con l'Acqua Salsa di Pillo, ma anche idromassaggi e fangoterapie. TERME DI EQUI: Le acque termali di Equi trovano la loro ideale applicazione nella cura di affezioni respiratorie, affezioni cutanee, problemi osteorarticolari e vasculopatie.
Proprieta Terme Saturnia

Le proprietà delle acque termali di Saturnia

Cosa vedere e cosa fare durante un soggiorno termale in Toscana

Trascorrendo delle belle giornate, dei weekend e delle vacanze alle terme in Toscana è anche possibile scoprire una'infinità di bellezze artistiche e paesaggistiche. Partendo dalla provincia di Siena, chi sceglie le Terme di Rapolano può bearsi della bellezza e dell'originalità delle Crete Senesi, chi si reca a Montepulciano, Bagno Vignoni, Bagni San Filippo e San Casciano dei Bagni può immergersi, anima e corpo, in quel Patrimonio dell'Umanità UNESCO che è la splendida Val d'Orcia, chi opta per le Terme di Petriolo può scegliere di visitare le città di Siena, Grosseto o tante località balneari grossetane; infine chi va a Chianciano Terme può anche scegliere di accedere alla vicina Umbria. Montecatini Terme e Monsummano Terme, oltre che famose località termali toscane, sono 2 posti limitrofi e godibilissimi da scoprire anche a livello turistico. Tuttavia, chi si trovasse in loco e avesse il desiderio di scoprire qualche città d'arte può accedere alla vicinissima Pistoia, alla caratteristica Lucca, ma anche alla stupenda Firenze, distante poco più di mezz'ora. Molto consigliata anche una visita al Parco di Pinocchio a Collodi e al Ponte Sospeso di San Marcello Pistoiese. Tutti coloro che hanno l'intenzione di recarsi a Gambassi Terme possono valutare di andare a fare un giro nella bellissima San Gimignano, distante circa 25/30 minuti, oppure all'ancor più vicina Certaldo distante solo 10/15 minuti. Oltre alle località nominate sopra, Gambassi Terme è in verità molto vicina anche a tanti centri del Chianti Fiorentino quali Barberino Val d'Elsa, Tavarnelle Val di Pesa, San Casciano Val di Pesa ecc. Le Terme di Saturnia e le Terme di Sorano sono due siti termali dai quali è poi facile accedere rispettivamente a famose località quali Scansano e Magliano in Toscana e a Pitigliano, Sovana e Lago di Bolsena. Entrambe le località, inoltre, distano circa un'oretta dalle rinomate località balneari dell'Argentario. Dalle terme pisane di San Giuliano Terme e Uliveto Terme è molto facile andare a vedere la Torre Pendente di Pisa o a fare un bagno nella Costa Pisana a Tirrenia o Marina di Pisa; Casciana Terme, invece, benchè sia in provincia di Pisa, è molto vicina anche a Livorno e alle località balneari della Costa degli Etruschi. I bei centri della Costa degli Etruschi sono destinazioni facilmente accessibili anche da chi sceglie di trascorrere dei sereni momenti di benessere termale a Sassetta e a Venturina, mentre chi va alle Terme San Giovanni dell'Isola d'Elba ha la possibilità di scoprire tutta la bellezza della meravigliosa natura elbana.
Panorama Val d Orcia

Panorama della Val d'Orcia

In conclusione, scegliere una bella località con terme in Toscana è sempre una felice e bellissima idea per trascorrere un weekend romantico con la persona amata e per avere la possibilità di scoprire e ammirare tantissime meraviglie artistiche e naturali.